Poste Italiane S.p.A. cambia nome e diventa PostePay S.p.A.

Tramite un comunicato cartaceo inviato a tutti i clienti negli ultimi giorni, Poste Italiane S.p.A. cambia nome diventando PostePay S.p.A. ed il trasferimento del ramo d’azienda BancoPosta (con tutte le competenze) a quest’ultima.

“L’iniziativa, prevede a partire dal 1 Ottobre 2018, il trasferimento, ai sensi dell’art. 2558 c.c, il trasferimento del ramo di azienda riconducibikle all’operatività di BancoPosta nel settore dei pagamentio a PosteMobile S.p.A, società interamente posseduta da Poste Italiane. Tale società assumerà la denominazione di PostePay S.p.A ed eserciterà quale Istituto di Moneta Elettronica, anche l’attività di prestazione dei servizi a pagamento e di emissione di moneta elettronica con la costituzione di uno specifico Patrimonio destinato.”

Questo è quanto riportato sulle lettere da parte di PosteItaliane.
Ma cosa cambia realmente dal 1 Ottobre 2018?

  • Cambiano i Dati Societari del nuovo titolare del Contratto
  • Cambia l’IBAN della propria carta (che verrà aggiornata anche sull’APP specifica di Poste Italiane, oltre che riportata sul documento inviato da Poste Italiane)

 

Gerardo

      Digital Offerte